Ecco alcune idee di alberi di Natale alternativi all’abete o all’ albero di plastica.

Hai mai pensato di realizzare un albero di Natale alternativo fai da te? Secondo un’indagine Coldiretti nel mese di Dicembre l’88 % delle famiglie italiane addobba un albero di Natale. Il 55 % degli italiani opta per quello sintetico, ma negli ultimi anni l’albero vero è diventato una tendenza moda, ormai trova spazio nelle case di 3,5 milioni di famiglie.

Gli abeti, utilizzati come ornamento natalizio, derivano per circa il 90 % da coltivazioni vivaistiche, mentre il restante 10 % (cimali o punte di abete) da interventi colturali di “sfolli”, diradamenti e potature, che sono spesso delle vere e proprie mutilazioni. Il più delle volte queste piante sono messe in commercio a radice nuda (la maggior parte mutilata) o in vasi non idonei. È stato stimato che circa 4000 mq di foresta di conifere produrrebbe ossigeno per 18 persone, pertanto riflettiamoci bene prima di procedere all’acquisto. Puntiamo a delle scelte ecofriendly.

Perché ti consigliamo di realizzare un albero di Natale alternativo fai da te? Acquistare un albero vero significa prendersene cura. Curare un abete non è uno scherzo. Prima di tutto è bene scegliere gli esemplari con qualche radice capillare superstite e mediante alcuni accorgimenti, è possibile sperare di salvarli. E’ fondamentale trapiantare l’albero in un vaso capiente con terriccio misto a sabbia, comprimere bene per dare stabilità alla pianta e annaffiare regolarmente (una volta alla settimana). Bisogna avere delle accortezze. Intanto far passare un abete dagli zero gradi di un giardino a circa 23° C di un salotto significa farlo collassare. Prima di spostarlo bisognerebbe tenere per qualche giorno l’albero in una zona intermedia, ad esempio in una veranda o in un garage illuminato.

Detto ciò considera che l’albero non potrà sostare nella tua abitazione per molti giorni e sarai costretto a mantenere la temperatura interna della casa non troppo alta. Stai attento a non posizionare mai l’abete vicino ad una fonte di calore diretta come le stufe, il termosifone, tienilo al riparo da correnti d’aria o folate di vento per la vicinanza a porte e finestre. Non appesantirlo troppo con gli addobbi di Natale, perché i rami si potrebbero spezzare, inoltre è bene non spruzzare neve sintetica e spray colorati, ricorda l’albero è vivo e respira. Sappi che tutti questi accorgimenti non ti garantiscono la salvezza della pianta.

Cambiato idea?

Quasi sicuramente ora correrai ai ripari acquistando un albero alternativo di Natale finto, magari di plastica. Scelta più sbagliata. Lo sai che gli alberi di plastica causano emissioni di anidride carbonica, il principale gas serra? Non solo… arrivano molto spesso dalla Cina, e per la loro realizzazione e trasporto, consumano petrolio, liberano gas ad effetto serra ed impiegano oltre 200 anni prima di degradarsi nell’ambiente! Da qui si può ben capire che i valori di carbon foot print ( ovvero la misura usata per valutare le emissioni di gas serra nell’atmosfera di un prodotto) assumerebbero valori molto elevati determinando un aumento della temperatura. Da dati ISPRA risulta infatti che le attuali emissioni di gas serra si aggirano intorno 420 ppm valori molto vicini alla soglia dei 450 ppm .

Non credi che questi siano dei buoni motivi per far ricadere la tua scelta su alberi di Natale fai da te originali?

Questa lista di idee potrebbero tornarti utile:

· E’ arrivato il momento di potare il vostro albero di fico? Se osservate bene i suoi rami hanno una propensione verso l’alto, quindi perfetti per un albero di Natale alternativo! Fissateli su un fusto abbastanza robusto, partendo alla base con rami più lunghi fino ad arrivare alla cima con rami più corti. Il gioco è fatto!

· Un’ottima idea potrebbe essere creare un albero di Natale alternativo da parete con rametti di pino. E’ molto semplice, raccogli qualche ramo di pino e posizionali con un nastro adesivo sulla parete scelta per l’addobbo formando il perimetro di un tradizionale albero di Natale. Tocco finale, decora i rami creando delle palline di cartone, o dei fiocchi di raso del colore che preferite, aggiungete l’ovatta per l’effetto neve ecc..

· Un albero di Natale alternativo fai da te potresti realizzarlo con le pigne. Per attaccarle ti basterà utilizzare un po’ di silicone. Con lo spry dorato potresti creare un effetto classico tradizionale.

· Anche i sarmenti della vite sono perfetti per creare un bellissimo albero natalizio

· L’infiorescenza ormai secca di agave può essere una valida alternativa, puoi anche colorarla della tonalità che desideri.

· Per un tocco minimal, ma di grande effetto, potresti realizzare un albero di Natale alternativo utilizzando dei dischi di legno e luci a led.

· Ha mai pensato ad un albero di Natale alternativo da in 3d? Munisciti di rametti ritorti e possibilmente levigati. Ora costruisci una piramide mettendoli uno sopra l’altro dal più grande al più piccolo. Su ogni   livello potresti applicare delle decorazioni e luce a led. La tua piramide è pronta per appenderla dove desideri.

· Siete amanti del pallet? Potresti utilizzare le assi ricavate dai pallet per realizzare uno splendido albero in 3d. Con le assi più piccole più o meno della stessa dimensione, mettendole uno sopra l’altro, crea il tronco centrale e i rami puoi farli con quelli più lunghi anche di varie dimensioni alternati fra di loro. Per un tocco chic potresti dipingere le assi di bianco.

· Un bellissimo albero potrebbe essere realizzato anche semplicemente con rami o un ramo di albero.

· Che ne penseresti di utilizzare pezzi di stoffa, come il panno lenci tagliato a dischi dal più grande al più piccolo e infilati uno dietro l’altro su un bastoncino, così che formino una piramide? E’ semplicissimo. Acquistate panno lenci di diversi colori o di diverse gradazioni di verde, tagliate dei cerchi di varie misure e fate un foro al centro di ogni disco.

· Un’altra idea interessante è utilizzare del cartoncino colorato per realizzare un albero di Natale alternativo fai da te con la carta. Questo potrebbe diventare anche un gioco divertente da fare con i vostri figli o nipoti, ai bambini piace tantissimo lavorare con la carta. Prendete del cartoncino della misura che desiderate. Queste creazioni sono belle in qualsiasi dimensione. Disegnate un rettangolo e ritagliatelo. Ora piegate a metà il vostro rettangolo e disegnate con una matita la metà di un ipotetico albero di Natale compresa la stella sulla punta. Tracciate delle linee orizzontali per tutta la misura in lunghezza del vostro albero disegnato, distanziandole una dall’altra con la stessa distanza. Ora con la forbice fate dei taglietti seguendo le linee e ritagliate il perimetro del disegno. Ecco fatto un originale alberello. Se ne create tanti e di diverse misure possono trasformarsi in elementi decorativi da poggiare sui mobili di casa vostra.

Libera la tua fantasia, di idee per creare alberi di Natale alternativi fai da te ce ne sono tantissime, basta dar sfogo al tuo estro. Non solo… in questo modo, farai del bene alla Natura.

 

#Tecniverde #Dovecenatura